AVVISO PUBBLICO

DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA clicca qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE clicca qui

DETERMINAZIONE 1/2021 clicca qui

GU 5a Serie Speciale – Contratti Pubblici n.35 del 26-3-2021 clicca qui

 

ATTI GARA:

a) VERBALE ESITO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE clicca qui

b) VERBALE SORTEGGIO clicca qui

c) LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA clicca qui

d) INTEGRAZIONE E RETTIFICA DELLA LETTERA DI INVITO. clicca qui

e) ULTERIORE INTEGRAZIONE E RETTIFICA DELLA LETTERA DI INVITO clicca qui

f) LETTERA DI PROROGA clicca qui

g) NUOVA DATA SEDUTA PUBBLICA clicca qui

h) ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DELLA LETTERA DI INVITO clicca qui

i) LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA clicca qui

j) DETERMINAZIONE 2 DEL 1 LUGLIO 2021 clicca qui

k) RINVIO SEDUTA APERTURA BUSTA “A – DOCUMENTAZIONE AMMININISTRATIVA” clicca qui

l) CV MEMBRI COMMISSIONI ING. MICHELE RADOGNA clicca qui
  VALENTINA MARUCCI clicca qui
  CASSATELLA CARLO clicca qui

m) VERBALE APERTURA BUSTA “A – DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA” clicca qui

n) SEDUTA PUBBLICA PER L’APERTURA DELLA BUSTA “B – Offerta Tecnica” clicca qui

o) LETTERA DI INVITO apertura busta offerta C clicca qui

p) VERBALE APERTURA DELLE OFFERTE ECONOMICHE clicca qui

q) DETERMINA DI AGGIUDICAZIONE  clicca qui

 

 

——

Allegato 1 domanda di partecipazione clicca qui

Allegato 2 dichiarazione sostitutiva casellario giudiziale e carichi pendenti clicca qui

Allegato 3 DGUE clicca qui

Allegato 4 dichiarazione integrativa DGUE clicca qui

Allegato 5 attestazione avvenuto sopralluogo clicca qui

Allegato 6 offerta economica clicca qui

 

FAQ – Domande e risposte

1. Gli elaborati tecnici componenti l’offerta tecnica devono essere redatti da un Ingegnere iscritto all’Albo, o da un Architetto iscritto all’Albo degli Architetti Pianificatori e Paesaggisti – sezione A?
Essendo un bene sottoposto a vincolo diretto ai sensi del D.Lgs. n.42/2004, l’offerta tecnica deve essere redatta anche da parte di un professionista con qualifica di architetto iscritto all’albo degli architetti Pianificatori e Paesaggisti – sezione A ai sensi del R.D. n.2537/1925.

2. Il quadro economico comparativo tra computo metrico a base di gara e computo metrico integrato con gli elementi di miglioria deve indicare i prezzi economici?
Il quadro comparativo non deve contenere riferimenti economici causa esclusione, ma deve essere solo comparativo per quanto riguarda le quantità.

3. La scrivente Impresa per la partecipazione alla gara in oggetto, al punto “1.3 Contenuto nella busta B-Offerta Tecnica” (pag. 13 della lettera di invito) viene riportato che “Il concorrente deve presentare, a pena di esclusione, un’offerta tecnica redatta con riferimento a ciascun criterio e sub-criterio di valutazione indicati al paragrafo 3.1 della presente lettera di invito. Nello specifico, nella busta B – Offerta tecnica” deve essere contenuta la seguente documentazione: 1. Relazione descrittiva corredata da elaborati grafici, che sia sufficiente ad illustrare la concezione e la struttura tecnico-organizzativa che il concorrente impiegherà per la realizzazione dei lavori; 2. Relazione, composta da non più di 30 pagine in formato A4, esplicativa delle caratteristiche metodologiche dell’offerta, desunte dall’illustrazione delle modalità di svolgimento dei lavori 3. Computo metrico dell’offerta migliorativa senza indicazione degli elementi economici; 4. Quadro comparativo tra computo metrico a base di gara e computo metrico integrato con gli elementi migliorativi” Al punto “3 Procedura di aggiudicazione” (pag. 22 della lettera di invito), paragrafo “3.1 criterio di aggiudicazione” per l’attribuzione del punteggio relativo all’elemento qualitativo delle offerte vengono richiesti 5 criteri di valutazione. Si chiede di confermare se per ogni singolo criterio (e sub-criterio) costituente l’offerta tecnica, deve essere costituita da una relazione descrittiva composta da non più di 30 pagine in formato A4 (come richiesto al precedente punto 2) corredata da elaborati grafici (come al punto 1) di cui però servirebbe conoscere il numero massimo ed il formato gradito da codesta Stazione Appaltante.
Si conferma quanto riportato e si rimanda alla Lettera di invito al punto 1.3 – Contenuto della busta B offerta tecnica. Gli elaborati grafici dovranno essere in formato standard UNI ISO216 da A3 fino alle dimensioni massime A1.

4. Si chiede inoltre di mettere a disposizione gli Elaborati R.02 – planimetria generale e R.06 Sezione AA’-BB’ in quanto quelle inserite sul sito di codesta Stazione Appaltante sono un duplicato delle tavole R.03 e R.07
Gli elaborati grafici mancanti sono stati pubblicati sul sito della Stazione appaltante ed è possibile scaricarli.
 
5. Con la presente si chiede se trasmettendo la ns. offerta via pec i documenti devono essere firmati digitalmente.
In risposta al quesito sottoposto, si conferma la necessità di firmare digitalmente la documentazione concorrente alla completezza della propria offerta, come richiesto nella Lettera d’invito, anche in caso di consegna tramite PEC.

6. Sono state riscontrate alcune contraddizioni con precipuo riferimento all’utilizzo della PEC per la trasmissione dell’offerta. A tal riguardo, infatti, all’art. 1 PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE agli operatori economici invitati dalla stazione appaltante viene richiesto di presentare l’offerta, tra le diverse modalità, anche a mezzo PEC per poi escludere al contempo siffatta modalità di trasmissione “Non sono ammesse offerte trasmesse per telegramma, telex, fax, telefono o posta elettronica”. 
Non sussiste alcuna contraddizione, in quanto l’art. 1 della lettera di invito consente la trasmissione delle offerte a mezzo di posta elettronica certificata, mentre l’esclusione si riferisce alla “posta elettronica” semplice ovvero alla c.d. mail ordinaria.

 
7.Si chiede di mettere a disposizione i pareri emessi dalla competente Soprintendenza in merito al progetto
I pareri emessi dalla Soprintendenza sono stati pubblicati sul sito della Stazione appaltante ed è possibile scaricarli.
 
8. Con riferimento alla comunicazione di proroga alle ore 12,00 di sabato 5 giugno 2021 della scadenza della gara in oggetto si chiede conferma che la consegna a mano del plico contenente dell’offerta possa essere effettuata sabato 5 giugno 2021 dalle ore 9 alle ore 12. Si chiede inoltre l’indicazione dell’ufficio e dell’addetto preposti al ritiro del plico. 
Ai sensi del paragrafo 1.1 della lettera di invito, la facoltà di procedere alla consegna a mano del plico contenente l’offerta è esclusa nella giornata del sabato. Tale previsione non è stata modificata con la comunicazione di proroga del termine di presentazione delle offerte trasmessa in data 26.5.2021. Pertanto, nella giornata di sabato 5 giugno 2021 è consentita la presentazione delle offerte secondo le altre modalità previste dal paragrafo 1.1 della lettera di invito, ma è esclusa la consegna a mani.
Si precisa che l’ufficio preposto per il ritiro del plico – tutti i giorni non festivi, con l’esclusione del sabato, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 – è l’ufficio amministrativo dell’Istituto salesiano Ss. Redentore di Bari e che l’addetto preposto al ritiro del plico è il sig. Donato Lopello.  
 
9. Con riferimento alla comunicazione ricevuta via pec in data 9.6.2021 relativa all’annullamento in autotutela della lettera di invito alla procedura negoziata in oggetto e con riferimento alla successiva lettera di invito del 10.6.2021 ricevuta in sostituzione della precedente, si chiede conferma che tutta la documentazione amministrativa predisposta per la partecipazione alla gara con scadenza 5.6.2021 (giusta comunicazione di proroga ricevuta in data 26.5.2021) sia valida ai fini della nuova presentazione dell’offerta con scadenza 30.6.2021 
Come già indicato nella determinazione del 9.6.2021 di annullamento in autotutela della lettera di invito dell’11.5.2021, alla stazione appaltante non è noto il contenuto delle offerte formulate dagli operatori economici invitati, le quali non sono state mai aperte dopo la scadenza del termine per la presentazione delle stesse. Si ribadisce, infatti, come nessuna delle buste presentate dai concorrenti sia stata aperta e nulla è stato esaminato. Ragion per cui, a seguito della nuova lettera di invito, la documentazione amministrativa, tecnica ed economica dovrà essere integralmente ripresentata, secondo le precisazioni contenute nella nuova lettera di invito.
 
10. Per quanto riguarda il versamento ANAC, il PassOE, l’attestato di avvenuto sopralluogo e l’impegno al rilascio della cauzione definitiva, valgono quelli già prodotti alla data della prima scadenza del giorno 05/06/2021?
Precisando nuovamente che le precedenti offerte non sono state aperte e che si ignora il contenuto, si precisa che, anche a seguito della trasmissione della lettera di invito del 10.6.2021, il CIG è rimasto invariato, trattandosi della medesima procedura di gara di cui all’avviso pubblico pubblicato sulla G.U. n. 35 del 26.2.2021. Conseguentemente, resta valido il pagamento del contributo a favore dell’Autorità Nazionale Anticorruzione già effettuato, così come il PassOE già acquisito e l’impegno del fideiussore al rilascio della garanzia definitiva. Quanto all’attestazione di avvenuto sopralluogo, è facoltà del concorrente presentare in sede di gara quella già rilasciata dalla stazione appaltante in epoca antecedente alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte inizialmente fissata per il 5.6.2021 ovvero effettuare una nuova richiesta di sopralluogo.11. Con la presente si chiede se per la partecipazione alla nuova procedura, con nuova lettera di invito, sia necessario per l’impresa ripetere la presa visione obbligatoria dei luoghi ovvero se il precedente attestato di presa visione possa essere inserito nella nuova busta documentazione amministrativa.
Si precisa che è facoltà del concorrente effettuare una nuova richiesta di sopralluogo oppure presentare in sede di gara, nella busta contenente la documentazione amministrativa, l’attestazione già rilasciata dalla stazione appaltante in epoca antecedente alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte originariamente prevista per il 5.6.2021.  

 

MIBACT-SABAP-BA-14-05-2020-0003785-P